Recensione: La vigna di Angelica di Sveva Casati Modignani


TITOLO: La vigna di Angelica
AUTORE: Sveva Casati Modignani
EDITORE: Sperling & Kupfer
PREZZO CARTACEO: € 19,90
PREZZO EBOOK: € 7,99
PAGINE: 484
GENERE: Narrativa - Romance
DATA DI PUBBLICAZIONE: 28 aprile 2015
ISBN: 9788820058272
VALUTAZIONE: ♥ ♥ ♥ ♥

TRAMA
Lunghi filari di viti si adagiano sui morbidi pendii di Borgofranco. Da due secoli la famiglia Brugliani è proprietaria di quell'antico borgo e di quelle vigne, curate con pazienza per trarne vini pregiati e inimitabili. A trentacinque anni, Angelica è l'erede della tradizione e del patrimonio famigliare. Madre, moglie, imprenditrice di successo: tutto sembra perfetto nella sua vita. Solo lei sa che dietro quella facciata si nasconde una zona d'ombra, fatta di menzogne - quelle del marito - e di sogni infranti. Una sera, mentre è in sella alla sua moto, l'amarezza e i pensieri pesanti prendono il sopravvento e Angelica, in preda al pianto, non si accorge che l'auto di fronte a lei sta frenando. L'urto è molto violento, ma per fortuna privo di conseguenze gravi, sia per lei sia per il conducente dell'automobile, Tancredi D'Azaro. Angelica non sa ancora che quel nome è sinonimo di alta cucina in tutto il mondo. Ed entrambi ignorano che, dopo quell'incontro fugace, il destino tornerà a intrecciare le loro strade, suscitando la tentazione di un nuovo inizio. Magari da vivere insieme, chissà: starà a loro scegliere, facendo i conti con il peso del passato e le responsabilità del presente, con il desiderio di cambiare e quell'istinto passionale che li anima. Perché la vita è fatta di sogni in cui perdersi.

APPROFONDIMENTO
La vigna di Angelica è solo il secondo romanzo che leggo di Sveva Casati Modignani, e devo dire che anche se il mio istinto di “divoratrice” di libri non mi ha mai particolarmente guidata verso i suoi libri, trovo che abbia uno stile di scrittura piuttosto accattivante ed estremamente scorrevole. Con grandissima facilità mi sono ritrovata a sfogliare pagine su pagine senza mai stancarmi, con il desiderio di scoprire cosa nascondono le vite dei protagonisti, e come si concluderanno le loro vicende: Angelica ferita che vorrebbe divorziare dal marito traditore; Raffaello, che come la maggior parte degli uomini, comprende il proprio errore solo quando sta per perdere tutto; Tancredi, così bello e irraggiungibile che sembra riuscire a lasciarsi andare e a superare i dolori del passato solo accanto ad Angelica; e così pagina dopo pagina ti ritrovi a voler scoprire cosa succederà, chi sceglieranno. Confesso che ho sempre avuto una certa propensione ai romanzi rosa e spesso mi sono ritrovata nei pensieri e nelle emozioni di Angelica, o nelle passioni di Tancredi, per non parlare dei tormenti di Raffaello. Sveva Casati Modignani ha la grande abilità di tratteggiare nei suoi libri dei personaggi assolutamente reali, e che potremmo ritrovarci accanto in qualsiasi momento, riuscendo a creare anche il giusto finale che non immagineresti e che in qualche modo non ti delude affatto.

Hocus Pocus
Piper Demonia Hale

Post popolari in questo blog

Recensione: I Primi Tornarono A Nuoto di Giacomo Papi

Recensione: L'uomo del bene e del male di Giorgio Gavina

Recensione: Ancora un po' di Charlie di Melissa Pratelli