Recensione: Una Tortura Sublime di Celeste Degli Iblei

TITOLO: Una tortura sublime
AUTORE: Celeste Degli Iblei
EDITORE: Delos Digital
COLLANA: Senza sfumature
PREZZO EBOOK: € 2,99
PAGINE: 118
GENERE: Romance - Erotic
DATA DI PUBBLICAZIONE: 14 marzo 2017
VALUTAZIONE: ♥ ♥ ♥ ♥ ♥

TRAMA
Una giovane studentessa americana e il suo professore di italiano. Una passione che li unisce, segreti e gelosie a dividerli. Victoria è sempre più attratta da Manfredi, ma ha paura a lasciarsi andare completamente. Ogni giorno la loro passione diventa più forte, finché la ragazza non decide di essere sua, Fino in fondo. Ma qualcuno trama nell'ombra per dividerli, mentre gli oscuri segreti di entrambi piano piano vengono a galla. Il secondo avvincente romanzo della serie Sublime vi terrà col fiato sospeso.
APPROFONDIMENTO
Dove avevamo lasciato Manfredi e Victoria? Ad un soffio dalla realizzazione della loro sublime storia d’amore. Lentamente tutte le barriere della dolce Victoria si sono sgretolate sotto il costante assalto di Manfredi, fino a portare i due ragazzi ad un’unione totale, profonda e appassionata, ma non per questo sgombra da nubi scure. Una figura emersa dal doloroso passato di Manfredi mette a repentaglio il fresco e fragile equilibrio che i due giovani avevano trovato, ma non è l’unico imprevisto che dovranno superare, perché Victoria si troverà a dover fare i conti anche con le gelosie di alcuni dei suoi amici. Tutto sembra accanirsi contro i due amanti, eppure nessuno dei due smette per un solo istante di lottare, neppure quando il più oscuro dei segreti di Manfredi viene finalmente svelato, fino all’inaspettato e sconvolgente colpo di scena finale.
Esattamente come per la prima parte di questa serie, Celeste Degli Iblei ha ampiamente superato tutte le aspettative possibili e immaginabili. L’amore regna sovrano fra queste pagine insieme a un tasso di erotismo, naturalmente più intenso rispetto al primo volume, ma che esattamente come per il precedente non sfiora mai, neppure una volta la volgarità. L’esperienza, la passione, il desiderio di Manfredi sono tangibili come fuoco sulla pelle, così come l’innocenza, l’amore, l’abbandono di Victoria. Ve lo confesso mie care Streghette e Stregoni, ero già innamorata dei due protagonisti, ma adesso li adoro follemente, tanto da vivere quasi come una tortura l’attesa del terzo conclusivo capitolo, perché vi posso assicurare che il magnifico colpo di scena con cui Celeste ha deciso di chiudere questa parte di storia vi farà letteralmente urlare e comincerete a contare i giorni, spasmodicamente! Questa giovane, bravissima scrittrice emergente ha un dono straordinario nella sua penna, quello di rendere reale qualsiasi emozione lei provi a descrivere. Non è un caso se, durante l'evolversi della storia, vi capiterà di sentirvi travolgere dalle stesse sensazioni provate dai protagonisti: il dolore di Manfredi nello svelare l'episodio che ha sconvolto la sua giovane vita, il timore di Victoria nel lasciarsi completamente andare tra le braccia dell'uomo in grado di farla vibrare come una corda di violino, il terrore quando lui, improvvisamente, sparirà senza darle alcuna spiegazione inseguendo uno sconosciuto che sembra quasi essere un fantasma, emerso chissà come dal suo passato, la gioia che si tramuta rapidamente in sconvolgente sorpresa quando... no questo non posso proprio anticiparvelo! Ancora una volta consiglio questa lettura, la cui unica pecca è quella di essere troppo breve, a tutti coloro che amano sognare con l'amore, in tutte le sue forme!


Hocus Pocus
Piper Demonia Hale

Post popolari in questo blog

Recensione: I Primi Tornarono A Nuoto di Giacomo Papi

Recensione: L'uomo del bene e del male di Giorgio Gavina

Segnalazione: I doni delle fate - Cronache dal mondo perduto di Valeria Chiaradia